Luciano Rabboni diventa Cavaliere del Lavoro

Sergio Mattarella consegna l’onorificenza

Questa mattina Luciano Rabboni ha ricevuto da Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica,  l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro.

Un riconoscimento importante dedicato solo agli imprenditori italiani che hanno dimostrato di aver operato nel proprio settore, per almeno vent’anni consecutivi, con autonoma responsabilità e contribuendo in maniera rilevante attraverso l’attività d’impresa.

PreGel infatti nasce nel lontano 1967 grazie alla geniale intuizione di Luciano Rabboni, ai tempi professore di biologia, quando decise per pura casualità di sviluppare nuovi sapori per la gelateria. Con il supporto della moglie e grazie alla costante ricerca di rivoluzionari prodotti per il settore dolciario, Rabboni si afferma nel business dei semilavorati cambiando per sempre il mondo della gelateria.

La crescita economica, lo sviluppo sociale e l’innovazione non sono solo i parametri richiesti in fase di selezione dei Cavalieri del Lavoro, ma anche valori imprescindibili di PreGel. Recentemente infatti abbiamo rinnovato con il massimo punteggio le certificazioni BRC Global Standard Food Safety e IFS Food Standard, che garantiscono l’alta qualità e sicurezza alimentare dei nostri prodotti. A questo importante traguardo si aggiunge la certificazione come Impresa Champion 2019 – riconoscimento assegnato dal Centro Studi Italy Post in collaborazione con l’Economia del Corriere della Sera    destinato  alle imprese che hanno maturato una redditività sopra la media negli ultimi sei anni.  E per il 2020? Abbiamo grandi idee e pensieri positivi che si svilupperanno principalmente in occasione della nostra partecipazione come Platinum Sponsor alla Coppa del Mondo della Gelateria (Rimini, fiera Sigep 2020) e attraverso lo sviluppo dell’innovativo Polo Agroalimentare di Arceto di Scandiano (RE): la ricerca costante e il desiderio di innovazione hanno spinto infatti Luciano Rabboni a  studiare un  nuovo  centro logistico e  base PreGel che sorgerà a pochi chilometri dalla sede principale.

Oggi Luciano Rabboni continua a guidare l’azienda alla ricerca di soluzioni innovative per la gelateria e pasticceria, attraverso un organico di 700 dipendenti, oltre 20 sedi nel Mondo e due stabilimenti produttivi (Italia e America). Luciano Rabboni crede nella crescita di questo settore nel Paese e in tutto il mondo, per questo motivo ha istituito un network internazionale di formazione per gelatieri e pasticceri denominato International Training Centers.